Digitalizzazione diapositive 24x36 5x5, pellicole, lastre in vetro, radiografie, digitalizzazione stampe fotografiche anche antiche

Diapositive e Pellicole

Riversamento, digitalizzazione tutti i formati di cassette video, Umatic, Betacam, Betamax, Vhs, Vhs/c, Super Vhs, Sony Hi8, Mdv. Formati Avi, Mpg....

Riversamenti cassette video

Riversamento, pellicole super 8 e normal 8, con audio, 16mm, lavori accurati e miticolosi, rifacimento giunte, montaggi video con titoli e musica. . .

Riversamenti pellicole 8/super8

Digitalizzazione, cassette audio, dischi in vinile, bobine Geloso, bobine audio professionali a più piste, equalizzazione del suono, tag con titoli ed autore dei brani

Riversamenti audio

Scansione documenti con archiviazione ed indicizzazione. Stoccaggio e conservazione. Fatturazione elettronica sostitutiva, fatturazione PA

Archiviazione documentale

Preparare le diapositive

 

Come preparare le diapositive

Un aspetto molto importante consiste nel fare una digitalizzazione comoda da riutilizzare è il criterio di catalogazione delle diapositive.

Nel caso della scatola non catalogata, l'unico modo per capire di cosa si tratta è quello di aprirla, andare a vedere le diapositive e sperare di ricordarsi...

Su migliaia di diapositive diventa il lavoro lungo non remunerato e quindi non possiamo farlo noi, anche questo è possibile solo all'autore delle diapositive che ha il ricordo degli eventi.


 Solo alcune avvertenze, ma molto importanti:

  • se le diapositive sono dentro i caricatori da 50 o da 36, verificate che siamo messe col lato di proiezione nel verso giusto.
  • Non nel senso che siano a testa in giù nel caricatore, ma che abbiamo il 'fronte' e il 'retro' correttamente orientati.
  • Quando ciò non accade, se ci accorgiamo di anomalie cerchiamo di correggerle, ma se non ce ne accorgiamo le immagini digitali saranno ribaltate nel verso di proiezione sbagliato (orologi a destra, targhe delle auto e scritte ribaltate, disposizione dei mobili in casa capovolto, insegne, ecc.).
  • se le diapositive sono dentro le scatoline, indicate il lato di proiezione e l'ordine progressivo (es. dalla 1 alla 36).
  • assegnate a ciascun contenitore, caricatore o scatolina, un numero e/o una descrizione univoca e chiara (v. Catalogazione diapositive).
  • opzionale: allegate un indice con la catalogazione e segnalate l'architettura delle cartelle e i nomi da assegnare alle cartelle e ai file.
  • Questo indice e queste indicazioni possono anche non esistere. In tal caso suggeriremo noi come pensiamo sia meglio organizzare le cartelle e la nomenclatura.



 

         
         
         
         

COME RAGGIUNGERCI

La mappa per raggiungerci

CONTATTACI

Seguici su Facebook e, se è di tuo gradimento, metti "ti piace"

CHI SIAMO

Azienda informatica che offre molteplici servizi

© 2015 Cedicon. All Rights Reserved. Designed By Alessandro Azzaretti